CONTENUTI VIP

Soverato il Consiglio approva la rottamazione delle bollette

Si torna a parlare di piano spiaggia in...

Soverato a rischio il servizio di patologia clinica

Dipendenti in agitazione nell’ospedale di Soverato da cui...

Montepaone Droni termici per risolvere il giallo dei fumi maleodoranti

Cresce la preoccupazione a Montepaone per la presenza di...

Agricoltura: filiera della nocciola, presentato in Cittadella l’accordo Arsac-Ferrero

“Quella della nocciola è una filiera che in Calabria affonda le radici nel tempo, e che noi vogliamo mantenere con standard qualitativi sempre elevati. Ferrero può essere la nostra certificazione di qualità rispetto alle caratteristiche del nostro prodotto, e spero che l’occasione di oggi sia l’incipit di un accordo ancora più solido per il futuro. Qui una realtà imprenditoriale così importante troverebbe un contesto istituzionale estremamente sensibile ad idee in chiave di sviluppo. Noi siamo impegnati in strategie di attrazione per gli investimenti anche perché questa è una regione che dal punto di vista logistico, grazie alla presenza del porto di Gioia Tauro, ma anche di altri potenziali driver di sviluppo, vuole essere un’occasione straordinaria per tutte le aziende che intendono investire in Calabria”.

Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, durante la presentazione dell’accordo di collaborazione tra Ferrero ed Arsac che prevede la realizzazione di una serie di attività ed iniziative finalizzate alla promozione dello sviluppo, qualitativo e quantitativo, della filiera corilicola nazionale ed in particolare di quella calabrese. Un accordo che nasce con l’obiettivo di ottenere una produzione di una nocciola di qualità, anche tramite l’uso di nuove tecnologie, della cooperazione nei processi produttivi, ma prevedendo soprattutto una serie di azioni finalizzate alla sostenibilità ambientale.

“Come Regione – ha affermato l’assessore all’agricoltura Gianluca Gallo – abbiamo licenziato un bando con graduatoria che ha finanziato 120 ettari di noccioleti, ma anche tanti altri ettari di frutta a guscio. Ora, abbiamo in corso un secondo bando anche per assecondare questo accordo tra Arsac e Ferrero e per fare in modo che in Calabria ci sia una filiera della nocciola di grande qualità. Si aprono scenari importanti, la nostra è una regione nella quale ci sarà la Zes e quindi potrà avere le giuste attenzioni di altre multinazionali. Abbiamo aziende di grande qualità e imprenditori che sanno raccontare se stessi e i propri prodotti in maniera migliore rispetto al passato. La nostra agricoltura deve cambiare paradigma, oggi bisogna essere competitivi attraverso la tecnologia e l’approccio di natura scientifica”.

“Qualità, sostenibilità e innovazione – ha invece affermato l’assessore allo sviluppo economico, Rosario Varì – sono elementi che il governo regionale sta mettendo al centro della propria azione in ogni settore. Qualità ed eccellenza è ciò su cui la Calabria deve puntare nell’agroalimentare così come in tantissimi altri settori. Diversi sono gli aiuti che stiamo mettendo a disposizione per chi vuole venire in Calabria ad investire e l’evento di oggi è un modo per segnalare le opportunità che questo territorio offre. In Calabria si può fare impresa perché il governo regionale è vicino agli imprenditori”.

Secondo la Commissaria straordinaria dell’Arsac, Fulvia Michela Caligiuri, che ha anche illustrato i termini dell’accordo con Ferrero, “l’iniziativa odierna è frutto di cammino iniziato qualche anno fa che finalmente si concretizza in maniera ufficiale”. “Arsac – ha aggiunto – vuole essere, per questa come per altre filiere, braccio operativo della Regione Calabria. Insieme a Ferrero, che è un partner validissimo, sperimenteremo possibilità concrete di investimento e riuscita. Molto importante sarà la divulgazione e la formazione. L’imprenditoria agricola calabrese ha fatto passi da gigante e non ha nulla da invidiare ad altri, lo vuole e lo può dimostrare”.

“La Calabria – ha infine sottolineato Federico Laudazi, Responsabile Agribusiness Deployment Italia Ferrero HCo divisione del gruppo dedicata allo sviluppo e alla gestione integrata della filiera del nocciolo – è una regione che si sta via via affermando all’interno del settore corilicolo per le caratteristiche del territorio, per le tradizioni, le sue specificità e la sensibilità dimostrata dai principali attori locali. Già dal 2018 Ferrero ha posto in essere tutta una serie di attività a tutela della tradizione del settore corilicolo nazionale. La principale è il progetto nocciola Italia che ha l’obiettivo di supportare lo sviluppo di una filiera integrata dove da un lato la grande industria e dall’altro i produttori locali possano collaborare con un approccio di lungo periodo, massimizzando l’adozione di quelle che sono le buone pratiche rese a tutelare la qualità e la sostenibilità delle produzioni finali. Perseguiamo questo duplice obiettivo attraverso due leve: andando a lavorare sulla condivisione di competenze all’interno della filiera e favorendo nuovi noccioleti tendenzialmente al di fuori delle aree storiche di produzione su terreni marginali, facilitando alternative economiche ai territori”.

Latest

Controlli ambientali, tre deferiti all’autorità giudiziaria

Continuano le attività ispettive del Nucleo Operativo di PoliziaAmbientale...

Soverato, arriva il progetto per costrastare il commercio abusivo

Lotta alla contraffazione al commercio abusivo. A Soverato si...

Don't miss

Controlli ambientali, tre deferiti all’autorità giudiziaria

Continuano le attività ispettive del Nucleo Operativo di PoliziaAmbientale...

Soverato, arriva il progetto per costrastare il commercio abusivo

Lotta alla contraffazione al commercio abusivo. A Soverato si...
La redazione
La redazionehttps://moveoncalabria.it
Contattaci a info@moveoncalabria.it

Controlli ambientali, tre deferiti all’autorità giudiziaria

Continuano le attività ispettive del Nucleo Operativo di PoliziaAmbientale della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Crotonefinalizzato alla prevenzione e contrasto degli illeciti...

Soverato, arriva il progetto per costrastare il commercio abusivo

Lotta alla contraffazione al commercio abusivo. A Soverato si avvia il progetto finanziato dal Ministero delle finanze per iniziative di prevenzione e contrasto del...

Cambio al vertice del comando della Polizia Penitenziaria del carcere di Cosenza: gli auguri di buon lavoro della Fp Cgil Calabria

Cambio al vertice del comando della Polizia Penitenziaria impegnata nella casa circondariale di Cosenza. Da oggi a dirigere gli agenti sarà il commissario capo...