CONTENUTI VIP

Soverato il Consiglio approva la rottamazione delle bollette

Si torna a parlare di piano spiaggia in...

Soverato a rischio il servizio di patologia clinica

Dipendenti in agitazione nell’ospedale di Soverato da cui...

Montepaone Droni termici per risolvere il giallo dei fumi maleodoranti

Cresce la preoccupazione a Montepaone per la presenza di...

Concessioni demaniali, il Tar Calabria boccia la proroga. Scadute il 31 dicembre 2023

Il Tar Calabria, trattando il ricorso presentato da un titolare di uno stabilimento per annullare un’ordinanza comunale, entra nel merito delle concessioni balneari dichiarando la non applicabilità delle norme che dispongono le proroghe.

Ricostruiamo la vicenda.

Il Comune di Cassano con un’ordinanza del 20 gennaio 2023 aveva ordinato al titolare di uno stabilimento balneare di rimuovere le opere mantenute oltre il periodo consentito e a ripristinare lo stato dei luoghi; successivamente aveva emesso una nota comunale che determinava l’indennizzo per l’occupazione abusiva accertata.

Il titolare dello stabilimento aveva presentato, dunque, ricorso al Tar chiedendo l’annullamento sia dell’ordinanza che della successiva nota.

Il Tar di Catanzaro, seconda sezione, riunita in camera di consiglio il 17 gennaio 2024, ha dichiarato improcedibile il ricorso.

Nello specifico il Tribunale amministrativo ha richiamato le pronunce dell’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato del 9 novembre 2021 che affermano che “le norme legislative nazionali che hanno disposto la proroga automatica delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico-ricreative non devono essere applicate né dai giudici né dalla pubblica amministrazione perché in contrasto con il diritto dell’Unione.”

Nel contempo però il massimo organo della giustizia amministrativa aveva precisato che le concessioni già in essere dovevano comunque considerarsi efficaci sino al 31 dicembre 2023, “tanto al fine di evitare il significativo impatto socio-economico che deriverebbe da una loro decadenza immediata e generalizzata, quanto per tener conto dei tempi tecnici perché le amministrazioni predispongano le procedure di gara richieste, nonché di un eventuale intervento del legislatore, volto a riordinare la materia in conformità ai principi di derivazione europea.”

Il tar Calabria, quindi, nel dispositivo della sentenza ha precisato che “La disapplicazione riguarda anche la più recente disposizione normativa recante una previsione ex lege delle concessioni demaniali marittime ad uso turistico ricreativo contenuta nell’art. 10 quater, comma 3, d.l. n.198 del 2022”, ovvero il decreto legge che, convertito nella L. 24 febbraio 2023, n. 14, aveva spostato la validità delle concessioni al 31 dicembre 2025.

Si chiarisce, quindi, che “le norme legislative nazionali che hanno disposto (e che in futuri dovessero ancora disporre) la proroga automatica delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico-ricreative sono in contrasto con il diritto comunitario”.

“E dunque, ad oggi – conclude in maniera inequivocabile il dispositivo del Tar Calabria – superato il termine del 31 dicembre 2023, sino al quale la medesima adunanza plenaria del Consiglio di Stato, aveva ritenuto non opportuno far operare la disapplicazione delle varie norme sulle proroghe, anche la concessione demaniale di cui la ricorrente vanta la titolarità ha cessato di avere efficacia. L’annullamento dell’ordinanza di rimozione delle opere, dunque, non gioverebbe alla ricorrente, che comunque deve lasciare libera l’area di cui era concessionaria”.

La pronuncia, così, interviene sulla validità delle concessioni demaniali, dichiarandole di fatto scadute al 31 dicembre 2023.

Sentenza, dunque, destinata a creare scompiglio e preoccupazione nel settore turistico-ricettivo.

L’intera vicenda è indubbiamente intricata e complessa.

Sebbene l’indirizzo comunitario sia sempre stato chiaro e perentorio, non si può dire lo stesso per l’orientamento nazionale, piuttosto incerto e confuso alla luce degli pronunce giurisprudenziali e dei dettami del legislatore.

Ricordiamo che rispetto alla scadenza fissata al 31 dicembre 2023, sono intervenuti diversi provvedimenti legislativi nazionali di proroga che hanno spostato la validità dapprima al 31 dicembre 2024 (articolo 3 della legge 118/2022) e successivamente al 31 dicembre 2025 (d.l. n. 198 del 2022 convertito nella L. 14/2023).

Molti comuni, di conseguenza, sono intervenuti sulla questione, prorogando la validità delle concessioni demaniali.

Anche in Calabria si sono registrate diverse iniziative in tal senso da parte degli enti comunali, che hanno suscitato interrogativi a vario livello.

Da ultimo la vicenda di Soverato, portata dinanzi il Tar Catanzaro per l’annullamento della delibera con cui il comune ha prorogato le concessioni demaniali al 31 dicembre 2024. L’udienza, rinviata al 27 marzo, alla luce dell’ultimo orientamento della giustizia amministrativo regionale, tiene ovviamente tutti con il fiato sospeso.

Soverato, concessioni demaniali: a marzo si torna in aula – MoveOn Calabria

Latest

Soveria Mannelli, intensificazione controlli sul territorio per il fine settimana

Nell’ultimo weekend, i Carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli...

Summer Fancy Food, le eccellenze gastronomiche calabresi in vetrina in Nord America

Sono 26 le aziende Calabrese che si stanno facendo...

Autonomia Differenziata, Gesmundo (Cgil Nazionale): “Occhiuto impugni la legge”

"Occhiuto impugni la legge sull’Autonomia Differenziata." È la sfida...

Uber arriva in Calabria, domani la presentazione

Uber arriva in Calabria, domani in conferenza stampa il...

Don't miss

Soveria Mannelli, intensificazione controlli sul territorio per il fine settimana

Nell’ultimo weekend, i Carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli...

Summer Fancy Food, le eccellenze gastronomiche calabresi in vetrina in Nord America

Sono 26 le aziende Calabrese che si stanno facendo...

Autonomia Differenziata, Gesmundo (Cgil Nazionale): “Occhiuto impugni la legge”

"Occhiuto impugni la legge sull’Autonomia Differenziata." È la sfida...

Uber arriva in Calabria, domani la presentazione

Uber arriva in Calabria, domani in conferenza stampa il...

Alecci sui fondi bandiera blu: “Occhiuto in colpevole ritardo”

La cerimonia di consegna delle Bandiere Blu ha premiato...
La redazione
La redazionehttps://moveoncalabria.it
Contattaci a info@moveoncalabria.it

Soveria Mannelli, intensificazione controlli sul territorio per il fine settimana

Nell’ultimo weekend, i Carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli (CZ) hannointensificato i controlli stradali svolgendo un servizio coordinato a largo raggio che hainteressato, oltre...

Summer Fancy Food, le eccellenze gastronomiche calabresi in vetrina in Nord America

Sono 26 le aziende Calabrese che si stanno facendo apprezzare al Summer Fancy Food, la più grande kermesse alimentare del Nordamerica in programma dal...

Autonomia Differenziata, Gesmundo (Cgil Nazionale): “Occhiuto impugni la legge”

"Occhiuto impugni la legge sull’Autonomia Differenziata." È la sfida lanciata dal Segretario Cgil Nazionale Pino Gesmundo da Lamezia Terme dove ha partecipato all’incontro promosso da Cgil...