CONTENUTI VIP

Soverato il Consiglio approva la rottamazione delle bollette

Si torna a parlare di piano spiaggia in...

Soverato a rischio il servizio di patologia clinica

Dipendenti in agitazione nell’ospedale di Soverato da cui...

Montepaone Droni termici per risolvere il giallo dei fumi maleodoranti

Cresce la preoccupazione a Montepaone per la presenza di...

Violenza sulle donne: i dati in provincia di Catanzaro. A Montepaone uno stand per sensibilizzare sul tema. Le iniziative della provincia

Un fenomeno che non accenna a diminuire e che accende costantemente la cronaca quotidiana: il tema della violenza di genere sarà al centro delle iniziative in programma per sabato 25 novembre nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. A farsi spazio tra le innumerevoli iniziative anche l’arma dei carabinieri che da anni cerca di porre un argine al fenomeno attuando il paradigma delle cosiddette 4 “P” della Convenzione di Istanbul: Prevenire, Perseguire, Proteggere e Politiche integrate.

La dimensione del fenomeno nella provincia di Catanzaro

Anche nel 2023, come nei precedenti anni, l’attività di contrasto in provincia di Catanzaro, se si prendono in esame alcuni reati “spia” quali le percosse, le lesioni, le minacce, le ingiurie, i maltrattamenti in famiglia, le violenze sessuali, revenge porn e stalking in danno di donne, ha fatto rilevare un aumento del fenomeno criminale rispetto al precedente anno. Dal dossier annuale del Viminale emerge che, relativamente al periodo 1 gennaio – 12 novembre 2023, sono state uccise 102 donne, di cui 82 in ambito familiare/affettivo e 53 per mano del partner/ex partner. Dati che confermano un aumento rispetto alla precedente rilevazione.

I comportamenti violenti si manifestano principalmente in condotte che integrano i reati di maltrattamenti di familiari o conviventi, lesioni personali, violenza sessuale e atti persecutori c.d. “stalking”. In particolare, nel 2023, l’attenzione e l’attività dei Carabinieri in provincia di Catanzaro nel delicato settore è rappresentata in termini numerici dall’arresto di ben 19 persone, di cui 13 per maltrattamenti in famiglia, 2 per lesioni personali, 4 per “stalking. Altro dato di rilievo, in notevole aumento, indice che il coraggio delle vittime è sempre più forte nel voler denunciare i propri aguzzini, è quello del numero di persone denunciate all’Autorità Giudiziaria ben 221 in tutta la provincia, nonché quello relativo a 55 soggetti colpiti, a vario titolo, da misure cautelari differenti dall’arresto quali, ad esempio, l’allontanamento dalla casa familiare con il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima. Tra i tanti drammi e tragedie consumatesi tra le mura domestiche, ricordiamo ciò che è accaduto la sera del 15 gennaio del 2022 quando nel reventino catanzarese, un marito, 49enne, colto da raptus di follia al termine di un litigio, uccise la moglie strangolandola nel letto e uccidendola. L’assassino, dopo l’insano gesto, dapprima aveva tentato di rianimarla e poi aveva allertato i soccorsi, ma ormai non c’era null’altro da fare che accertarne il decesso. Inoltre, ancora è vivo il ricordo della tragedia che proprio il 25 novembre del 2020 portò i Carabinieri ad identificare ed arrestare un 37 enne di Badolato autore dell’efferato omicidio della sua ex amante, una donna 52 enne di Stalettì, uccisa due giorni prima a coltellate sulla scogliera di Pietragrande.

Le iniziative dell’Arma dei Carabinieri nel catanzarese

Tra le iniziative dell’Arma di Catanzaro, realizzate anche nell’ambito della campagna internazionale “orange the world 2023” lanciata ogni anno da Soroptimist, proprio il prossimo 25 novembre le caserme di Catanzaro Principale, Soverato e Lamezia Terme saranno illuminate e si coloreranno di arancione, colore scelto a simbolo di un futuro senza violenza di genere, per ricordare a tutte le vittime che c’è un luogo sicuro a cui rivolgersi. Inoltre, dal 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza, al 10 dicembre, giornata internazionale per i diritti umani che coincide con il Soroptimist Day, partiranno i 16 giorni di attivismo che vedranno realizzate iniziative ed azioni di sensibilizzazione utilizzando in tutta la comunicazione il colore arancione, simbolo di un futuro senza violenza di genere, il motto dell’Unione scelto è: NON ACCETTARE NESSUNA FORMA DI VIOLENZA – CHIAMA IL 1522 abbinato come nel 2022 alla campagna di comunicazione della Federazione READ THE SIGNS: riconosci i segnali di una relazione tossica per combattere la violenza domestica.

Sabato 25 novembre, a Catanzaro, a partire dalle ore 11.00 e fino alle 14.00 in Piazza Rossi, dinnanzi la Prefettura, nonché nel corso del pomeriggio a Montepaone e a Maida presso i rispettivi Centri Commerciali “Le Vele” e “I due Mari” ci saranno stands ove personale femminile dell’Arma anche insieme a soci di Soroptimist distribuiranno materiale promozionale, cercando in tal modo di collaborare alla diffusione di una cultura sociale libera da ogni forma di violenza specie da quella determinata da arcaici pregiudizi di genere. Ancora, il successivo 24 novembre presso l’Istituto Tecnico Industriale “E. Scalfaro” di Catanzaro ci sarà un incontro con gli studenti dove i Carabinieri parleranno del grave fenomeno sociale.

Inoltre, in tutta la provincia, i Carabinieri faranno incontri all’interno delle scuole per sensibilizzare i giovani sul delicato e importante tema.

Latest

Autonomia Differenziata, in Calabria nasce il coordinamento per il referendum

Si è costituito in Calabria il Coordinamento regionale per...

Regione, oltre sette milioni per l’adeguamento e la digitalizzazione dei piani comunali di protezione civile

Il dipartimento regionale di protezione civile ha presentato oggi,...

Lavoro: la Regione investe altri 15 milioni di euro per favorire l’insediamento dei giovani in agricoltura

Altri 15 milioni di euro per favorire l’insediamento dei...

Sanità, la Regione lancia il servizio Recall per migliorare le liste attesa

È stato illustrato oggi, nel corso di una conferenza...

Don't miss

Autonomia Differenziata, in Calabria nasce il coordinamento per il referendum

Si è costituito in Calabria il Coordinamento regionale per...

Regione, oltre sette milioni per l’adeguamento e la digitalizzazione dei piani comunali di protezione civile

Il dipartimento regionale di protezione civile ha presentato oggi,...

Lavoro: la Regione investe altri 15 milioni di euro per favorire l’insediamento dei giovani in agricoltura

Altri 15 milioni di euro per favorire l’insediamento dei...

Sanità, la Regione lancia il servizio Recall per migliorare le liste attesa

È stato illustrato oggi, nel corso di una conferenza...
La redazione
La redazionehttps://moveoncalabria.it
Contattaci a info@moveoncalabria.it

Autonomia Differenziata, in Calabria nasce il coordinamento per il referendum

Si è costituito in Calabria il Coordinamento regionale per il referendum contro l’Autonomia Differenziata. Questa mattina la prima riunione di raccordo alla quale seguiranno...

Regione, oltre sette milioni per l’adeguamento e la digitalizzazione dei piani comunali di protezione civile

Il dipartimento regionale di protezione civile ha presentato oggi, presso la Sala Verde della Cittadella regionale, un importante intervento a valere sui fondi PR...

Lavoro: la Regione investe altri 15 milioni di euro per favorire l’insediamento dei giovani in agricoltura

Altri 15 milioni di euro per favorire l’insediamento dei giovani agricoltori. Arriva con decreto di recente pubblicazione sul sito www.calabriapsr.it la conferma degli impegni assunti...