CONTENUTI VIP

Soverato il Consiglio approva la rottamazione delle bollette

Si torna a parlare di piano spiaggia in...

Soverato a rischio il servizio di patologia clinica

Dipendenti in agitazione nell’ospedale di Soverato da cui...

Montepaone Droni termici per risolvere il giallo dei fumi maleodoranti

Cresce la preoccupazione a Montepaone per la presenza di...

Satriano, l’appello di Drosi al sindaco: “si faccia piena luce sulla vicenda dell’Ancinalesca”

Nei giorni scorsi è apparso sulla stampa un comunicato della Sezione Soverato-Guardavalle, Paolo Orsi di Italia Nostra, riguardante i lavori della Provincia di Catanzaro sul Ponte Ancinalesca, a cavallo dei territori di Satriano e Davoli.

In tale comunicato, l’Associazione evidenziava e denunciava che i lavori eseguiti dalla Provincia di Catanzaro hanno compromesso l’antica struttura del ponte e una quantità di detriti rischia di ostruire il torrente con tutte le conseguenze dannose che ne derivano.

La presidente dell’Associazione, Angela Maida, aveva puntualmente segnalato alla Soprintendenza e agli altri enti preposti che i lavori in corso avevano portato a grandi movimenti di terra per i quali è prevista la vigilanza archeologica e, ciò nonostante, la situazione ad oggi risulta aggravata. 

Infatti, con lo sbancamento sono affiorati i resti del ponte antico che però, secondo l’Associazione, la ditta esecutrice avrebbe in gran parte abbattuto. 

La presidente ha poi evidenziato che nei pressi della struttura e sul terreno scivolato sul piano di calpestio, accanto alle ossa che non sono state toccate dai volontari dell’Associazione, erano presenti dei resti di tessuto e un bottone che sono custoditi dalla stessa presidente in attesa di disposizioni da parte delle autorità interpellate.  

Alla luce di tutto questo, nel citato comunicato, l’Associazione sollecitava gli enti preposti ad attuare interventi urgenti per valutare eventuali responsabilità nonchè i danni causati alla doppia struttura di un ponte antico e di uno più recente, ma di sicuro interesse storico ed inoltre di indagare sui resti ossei rinvenuti. 

Il sottoscritto Fortunato Drosi, consigliere comunale di minoranza di Satriano, nel sottolineare la valorizzazione e l’importanza storica e culturale del patrimonio antico presente sul territorio nonché la sicurezza di tale patrimonio, si unisce alle istanze e alle sollecitazioni della suddetta Associazione e, contestualmente, chiede all’Amministrazione Comunale di Satriano e all’Amministrazione Provinciale di Catanzaro di fare celermente e pubblicamente piena luce sull’intera vicenda.

Latest

“BeColor”-II edizione, prende forma il cartellone: gli Editors, storica band di Birmingham, tra gli artisti

Dopo la straordinaria partecipazione dello scorso anno con l’unica...

Lotta alla contraffazione, sequestro a Sant’Andrea Apostolo

Nell’ambito dei controlli volti al contrasto della contraffazione, della...

Costituito il Comitato territoriale “La via Maestra” a Crotone. Tante le associazioni aderenti

La Cgil e il mondo dell’associazionismo insieme per il...

Don't miss

“BeColor”-II edizione, prende forma il cartellone: gli Editors, storica band di Birmingham, tra gli artisti

Dopo la straordinaria partecipazione dello scorso anno con l’unica...

Lotta alla contraffazione, sequestro a Sant’Andrea Apostolo

Nell’ambito dei controlli volti al contrasto della contraffazione, della...

Costituito il Comitato territoriale “La via Maestra” a Crotone. Tante le associazioni aderenti

La Cgil e il mondo dell’associazionismo insieme per il...

Apicoltura in Calabria: approvati 152 progetti per oltre 1,3 milioni di euro

Più di 1.300.000 euro per la valorizzazione e promozione...
La redazione
La redazionehttps://moveoncalabria.it
Contattaci a info@moveoncalabria.it

“BeColor”-II edizione, prende forma il cartellone: gli Editors, storica band di Birmingham, tra gli artisti

Dopo la straordinaria partecipazione dello scorso anno con l’unica tappa al Centro-Sud dei Franz Ferdinand, torna BeColor, importante progetto culturale che nasce dalla sinergia fra due...

Lotta alla contraffazione, sequestro a Sant’Andrea Apostolo

Nell’ambito dei controlli volti al contrasto della contraffazione, della tutela del Made in Italy e della sicurezza prodotti, posti in essere dal Comando Provinciale...

Politiche industriali, dalle comunità energetiche alle mancate bonifiche, passando per i fondi non spesi: FIOM CGIL fa una severa analisi della situazione in Calabria

L’assenza di politiche industriali in Calabria è lampante, gli investimenti ristagnano, aziende medio -  piccole dove spesso  il lavoro rimane precario e di scarsa...