CONTENUTI VIP

Soverato il Consiglio approva la rottamazione delle bollette

Si torna a parlare di piano spiaggia in...

Soverato a rischio il servizio di patologia clinica

Dipendenti in agitazione nell’ospedale di Soverato da cui...

Montepaone Droni termici per risolvere il giallo dei fumi maleodoranti

Cresce la preoccupazione a Montepaone per la presenza di...

Rassegna “Restare, tornare approdare: la Calabria è un destino”: quarto appuntamento all’Antico mulino delle fate

Dopo il grande successo del Presepe Vissuto del Reventino dello scorso 26 dicembre,  l’Antico mulino delle fate di Lamezia Terme ospiterà venerdì 29 dicembre alle ore 17,45 il quarto incontro della rassegna “Restare, tornare approdare: la Calabria è un destino”, ideata dallo scrittore e avvocato Francesco Bevilacqua per dimostrare che in Calabria si può restare, si può vivere dignitosamente, si può fare impresa, si può essere “diversamente felici”. Dopo la scrittrice Ginevra Dall’Orso, dopo il vivaista forestale Franco Fazio, dopo la titolare del Parco della lavanda Selene Rocco, venerdì sarà la volta del direttore commerciale della Fattoria della piana, un’importante azienda agro-zootecnica ed alimentare calabrese, con sede nel comune di Candidoni, nella Piana di Gioia e Rosarno, che con i suoi prodotti, i processi lavorativi e le innovazioni tecnologiche ha ribaltato ogni luogo comune sul fare impresa in Calabria. Nell’occasione Francesco Bevilacqua converserà con il direttore commerciale della Fattoria della piana Fabio Catona. L’evento, come il presepe, si svolge anche nell’ambito del Festival delle erranze e della filoxenia.

La Fattoria della piana è un’azienda con 80 dipendenti (tutte le aziende del gruppo ne contano circa 150) provenienti da tutti i continenti, specializzata nella produzione di latticini e formaggi (ma anche di olio e salumi) che vengono esportati in tutto il mondo. Vengono realizzati in grandi laboratori ad alta tecnologia e severe norme di igiene e di qualità, coniugando tradizione e innovazione, con il latte di oltre seicento vacche allevate nella stessa azienda in stalle semi-aperte, dotate di grandi spazi, dove gli animali vivono in libertà e senza alcuno stress e vengono controllati costantemente, nutriti e munti con processi di moderna robotica. Il latte di pecora per la produzione di pecorini viene invece dai pastori dell’Aspromonte, del Poro e della Sila Crotonese. Anche il mangime naturale delle vacche da latte della fattoria è prodotto nella fattoria stessa in 260 ettari di terreno coltivato. Tutta l’energia necessaria a far funzionare ogni settore della fattoria proviene dalla fattoria stessa: un impianto di bio-gas, infatti, produce metano dagli scarti di tutte le lavorazioni in quantità sufficiente per fornire energia ad un paese di tremila famiglie (cosa che la rende la più grande centrale agro-energetica del Centro-Sud Italia). A ciò si aggiunga un impianto fotovoltaico i cui pannelli sono posti sui tetti di tutte le strutture dell’azienda. Un impianto di compostaggio produce infine, dai rifiuti organici, i fertilizzanti naturali necessari a rendere produttivi i campi. I liquami vengono interamente depurati con un impianto di fitodepurazione. A ciò si aggiungano l’agriturismo e il ristorante “Masseria della piana” dove chiunque può alloggiare e consumare carni e formaggi della fattoria e le altre prelibatezze eno-gastronomiche calabresi, visitando l’azienda e muovendosi sia verso le vicine rinomate spiagge di Palmi e della Costa Viola e di quelle di Nicotera e della Costa di Capo Vaticano, sia verso i tanti paesi dell’interno e verso le montagne del Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Latest

Controlli ambientali, tre deferiti all’autorità giudiziaria

Continuano le attività ispettive del Nucleo Operativo di PoliziaAmbientale...

Soverato, arriva il progetto per costrastare il commercio abusivo

Lotta alla contraffazione al commercio abusivo. A Soverato si...

Don't miss

Controlli ambientali, tre deferiti all’autorità giudiziaria

Continuano le attività ispettive del Nucleo Operativo di PoliziaAmbientale...

Soverato, arriva il progetto per costrastare il commercio abusivo

Lotta alla contraffazione al commercio abusivo. A Soverato si...
La redazione
La redazionehttps://moveoncalabria.it
Contattaci a info@moveoncalabria.it

Controlli ambientali, tre deferiti all’autorità giudiziaria

Continuano le attività ispettive del Nucleo Operativo di PoliziaAmbientale della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Crotonefinalizzato alla prevenzione e contrasto degli illeciti...

Soverato, arriva il progetto per costrastare il commercio abusivo

Lotta alla contraffazione al commercio abusivo. A Soverato si avvia il progetto finanziato dal Ministero delle finanze per iniziative di prevenzione e contrasto del...

Cambio al vertice del comando della Polizia Penitenziaria del carcere di Cosenza: gli auguri di buon lavoro della Fp Cgil Calabria

Cambio al vertice del comando della Polizia Penitenziaria impegnata nella casa circondariale di Cosenza. Da oggi a dirigere gli agenti sarà il commissario capo...