CONTENUTI VIP

Soverato il Consiglio approva la rottamazione delle bollette

Si torna a parlare di piano spiaggia in...

Soverato a rischio il servizio di patologia clinica

Dipendenti in agitazione nell’ospedale di Soverato da cui...

Montepaone Droni termici per risolvere il giallo dei fumi maleodoranti

Cresce la preoccupazione a Montepaone per la presenza di...

Progetto “V.E.L. vettori educativi per il lifelong learning”, oggi al Parco Gaslini un presidio educativo dalle 16.30 alle 19.30

Un “presidio educativo” organizzato nell’ambito del progetto “V.E.L. vettori educativi per il lifelong learning” che promuove l’alleanza, le competenze e la capacità d’innovazione della Comunità educante della zona Catanzaro Sud attraverso l’attivazione di spazi pedagogici, culturali, d’inclusione sociale e di ristrutturazione delle relazioni con il territorio volti a contrastare la povertà educativa, la dispersione scolastica e i rischi di emarginazione sociale a cui potrebbero essere destinati i minori residenti.

I partner del progetto – Centro Calabrese di Solidarietà Ets, Fondazione Albero della Vita, I.I.S. Petrucci-Ferraris-Maresca, I.C. Don Milani, Scuola Attiva, ITS CADMO e Centro Giustizia Minorile di Catanzaro (Partner di progetto) – animeranno il presidio educativo gratuito domani pomeriggio, mercoledì 27 marzo dalle ore 16.30 alle 19.30 presso il parco Gaslini, nel quartiere marinaro di Catanzaro.

Il progetto è finanziato dall’Agenzia per la coesione territoriale (nella foto i partner del progetto) fondi 2022, il progetto promuove l’alleanza, le competenze e la capacità d’innovazione della Comunità educante della zona Catanzaro Sud attraverso l’attivazione di spazi pedagogici, culturali, d’inclusione sociale e di ristrutturazione delle relazioni con il territorio volti a contrastare la povertà educativa, la dispersione scolastica e i rischi di emarginazione sociale a cui potrebbero essere destinati i minori residenti.

L’attività di presidio educativo si connota come momento ludico, formativo e collaborativo a favore di giovani compresi nel target 11-17 anni che abitano i territori. L’offerta del presidio, al quale presenzierà l’equipe di progetto formata da sociologi, psicologi, educatori e animatori sociali, si concretizzerà in un programma ricco di attività guidate nelle quali i minori potranno riscoprire qualità nascoste, collaborare in amicizia e imparare a gestire le situazioni emotivamente difficili.

Latest

Controlli ambientali, tre deferiti all’autorità giudiziaria

Continuano le attività ispettive del Nucleo Operativo di PoliziaAmbientale...

Soverato, arriva il progetto per costrastare il commercio abusivo

Lotta alla contraffazione al commercio abusivo. A Soverato si...

Don't miss

Controlli ambientali, tre deferiti all’autorità giudiziaria

Continuano le attività ispettive del Nucleo Operativo di PoliziaAmbientale...

Soverato, arriva il progetto per costrastare il commercio abusivo

Lotta alla contraffazione al commercio abusivo. A Soverato si...
La redazione
La redazionehttps://moveoncalabria.it
Contattaci a info@moveoncalabria.it

Controlli ambientali, tre deferiti all’autorità giudiziaria

Continuano le attività ispettive del Nucleo Operativo di PoliziaAmbientale della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Crotonefinalizzato alla prevenzione e contrasto degli illeciti...

Soverato, arriva il progetto per costrastare il commercio abusivo

Lotta alla contraffazione al commercio abusivo. A Soverato si avvia il progetto finanziato dal Ministero delle finanze per iniziative di prevenzione e contrasto del...

Cambio al vertice del comando della Polizia Penitenziaria del carcere di Cosenza: gli auguri di buon lavoro della Fp Cgil Calabria

Cambio al vertice del comando della Polizia Penitenziaria impegnata nella casa circondariale di Cosenza. Da oggi a dirigere gli agenti sarà il commissario capo...