CONTENUTI VIP

Soverato il Consiglio approva la rottamazione delle bollette

Si torna a parlare di piano spiaggia in...

Soverato a rischio il servizio di patologia clinica

Dipendenti in agitazione nell’ospedale di Soverato da cui...

Montepaone Droni termici per risolvere il giallo dei fumi maleodoranti

Cresce la preoccupazione a Montepaone per la presenza di...

Nuovo report dei controlli dei carabinieri, ancora problemi per le emissioni sonore dei locali di intrattenimento

Proseguono i controlli straordinari del territorio dei Carabinieri del Comando Compagnia di Catanzaro, nell’ambito dei servizi organizzati nei fine settimana per garantire alta vigilanza sui luoghi della cd. “movida” e sulle principali arterie stradali. Particolare attenzione è stata rivolta al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, oltre che alla sicurezza stradale. Nel corso dei servizi, che hanno visto impegnate numerose pattuglie delle Stazioni e della Sezione Radiomobile, è stata costituita una rete di posti di controllo stradali intorno a Catanzaro e nelle adiacenze dei luoghi di ritrovo maggiormente frequentati. Nel complesso in tutto il weekend i Carabinieri hanno controllato oltre 300 persone e 100 veicoli. Tre deferiti in stato di libertà e due gli arresti in esecuzione pena.

Nell’ambito di tali attività:

  • i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Catanzaro, hanno deferito in stato di libertà tre persone, un 40enne di Montauro (CZ), un pari età originario di Simeri Crichi (CZ), e un 33enne di Carlopoli (CZ), poiché sorpresi in Catanzaro nonostante fossero gravati da foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Catanzaro per la durata di anni tre dal predetto comune; 
  • i Carabinieri della Stazione di Catanzaro Lido hanno tratto in arresto un 66enne del posto poiché colpito da Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura di Catanzaro dovendo espiare la pena residua di 7 mesi e 28 giorni di reclusione per reati in materia di smaltimento illecito di rifiuti;
  • i Carabinieri della Stazione di Catanzaro S. Maria hanno tratto in arresto un 58enne catanzarese poiché colpito da Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura di Catanzaro dovendo espiare la pena residua di 10 mesi e 2 giorni di reclusione per vari reati; 
  • i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Catanzaro e della Stazione di Squillace hanno segnalato alla locale Prefettura, per inosservanza della normativa sugli stupefacenti (art. 75 DPR 309/90), quattro persone trovate in possesso di involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo “eroina” e “marijuana”. Poco più di 5 i grammi di sostanze stupefacenti sequestrati;
  • i Carabinieri della Compagnia di Catanzaro, congiuntamente a personale ARPACAL che ha eseguito le misurazioni fonometriche, hanno constatato che una nota discoteca del litorale catanzarese e un altro locale sempre dell’area avevano violato i limiti sonori previsti dalla normativa. È stato interessato l’organo competente – Comune di Catanzaro – per l’emissione delle relative sanzioni amministrative (da 400 a 2000 euro cadauna). 

Diversi anche gli accertamenti che hanno portato a misure cautelari in materia di violenza di genere. In particolare:

  • i Carabinieri della Stazione di Tiriolo hanno eseguito un divieto di avvicinamento nei confronti di un 44enne del posto responsabile di plurimi maltrattamenti, consistenti in vessazioni e minacce, ai danni della moglie convivente;
  • i Carabinieri della Stazione di Catanzaro Principale hanno eseguito un divieto di avvicinamento nei confronti di un 46enne catanzarese responsabile di plurimi maltrattamenti verbali e vessazioni ai danni della ex moglie. 

Tutti i procedimenti penali vertono nelle fasi delle indagini preliminari presso la Procura della Repubblica di Catanzaro. 

Latest

Sellia marina, investito un pedone sulla Statale 106

Ancora sangue sulla SS106 in provincia di Catanzaro. Un pedone è morto dopo...

Stalettì, il Comune si sostituisce ai proprietari per le nuove demolizioni di Caminia: la giunta stima i costi

Riprendono le demolizioni delle villette sequestrate dalla Procura della...

Don't miss

Sellia marina, investito un pedone sulla Statale 106

Ancora sangue sulla SS106 in provincia di Catanzaro. Un pedone è morto dopo...

Stalettì, il Comune si sostituisce ai proprietari per le nuove demolizioni di Caminia: la giunta stima i costi

Riprendono le demolizioni delle villette sequestrate dalla Procura della...

Sellia marina, investito un pedone sulla Statale 106

Ancora sangue sulla SS106 in provincia di Catanzaro. Un pedone è morto dopo essere stato investito da un'auto sulla Statale 106 Jonica all’altezza de territorio di Sellia Marina. Ancora incerte le cause...

Trasporti: incontro tra Regione, RFI e Ministero trasporti per collegare Cosenza Centro a linea Trenitalia e Unical

“Cosenza, come in generale la Calabria, ha da tempo un gap infrastrutturale che esige di essere superato. A tal proposito, il capoluogo di provincia...

Avvio lavori Lab@vvocaturaGiovane, avv. Talerico: “Progetto utile per tutta l’Avvocatura, non solo per quella giovane”

Il 20 febbraio 2024 nella cornice della Pontificia Università in Roma sono stati avviati i lavori dell’ambizioso progetto del Consiglio Nazionale Forense (Organismo che...