CONTENUTI VIP

Soverato il Consiglio approva la rottamazione delle bollette

Si torna a parlare di piano spiaggia in...

Soverato a rischio il servizio di patologia clinica

Dipendenti in agitazione nell’ospedale di Soverato da cui...

Montepaone Droni termici per risolvere il giallo dei fumi maleodoranti

Cresce la preoccupazione a Montepaone per la presenza di...

Montauro “Però Parlatene” l’evento organizzato dal Comune per promuovere la cultura della legalità

Il titolo dell’incontro “Però parlatene” riprende una famosa esortazione di Paolo Borsellino a non arrendersi alla lotta alla mafia. L’amministrazione Comunale di Montauro la fa sua organizzando un evento che fa sedere al tavolo dei relatori rappresentanti politici, magistrati e testimoni di giustizia. Le loro storie di fondono e si incrociano attorno l’obiettivo comune di sovvertire una cultura basata sull’omertà e la remissione, recuperando il valore di giustizia e restituendo alla parola “rispetto” il suo significato più autentico. L’incontro introdotto dal sindaco Giancarlo Cerullo, da suo vice Antonio Schiavone e dal consigliere comunale Leo Aiello, parte dalla testimonianza di Gaetano Saffioti un imprenditore e testimone di giustizia che vive sotto scorta da 18 anni, da quando nel 2002 decise di denunciare la rete di ricatti e di estorsioni con cui da anni la ‘ndrangheta soffocava la sua azienda di movimento terra e calcestruzzi di Palmi, in provincia di Reggio Calabria. Un uomo che non cede al vittimismo e reclama la sua libertà Saffioti, di cui nella sala di “Palazzo Zizzi” riecheggiano le parole che diventano presto una lezione di vita “è più difficile convivere con la paura di avere rimorsi che con la paura di morire”. Nessun passo indietro rispetto alla scelta fatta di denunciare chi chiedeva di pagare il “pizzo” per l’uomo che segnala però anche le carenze di uno Stato ancora troppo assente per un imprenditore che ammette di aver partecipato a 1200 bandi pubblici e di non averne vinto nessuno e di cui è passata alla storia delle cronache locali l’impedimento , reso noto nell’anniversario del terremoto di Amatrice, di fare beneficienza quando ha tentato di mettere i propri mezzi a disposizione gratuitamente per intervenire nell’emergenza. Prova a dare una risposta alle sue parole il procuratore di Reggio Calabria Gerardo Dominjanni che invita pubblicamente l’imprenditore a prendere parte alle operazioni di demolizione di alcune opere abusive sequestrate dalla Procura di Reggio dando un possibile spiraglio che è quello a cui ambisce anche il procuratore di Vibo Camillo Falvo che esorta la Politica a trovare delle opportune soluzioni per rendere una prassi questo tipo di iniziativa. Si volta pagina con la storia di Vincenzo Chindamo, fratello di Maria l’imprenditrice scomparsa il 6 maggio 2016 davanti alla sua tenuta agricola a Limbadi, uccisa nell’ambito di uno specifico interesse del clan Mancuso all’acquisizione dei terreni della donna . 

Latest

Stalettì, incidente coinvolge 4 vetture rallentamenti sulla Statale 106(aggiornato)

Ancora incidenti sulla Statale 106 dove, intorno alle 15.00,...

La “Carovana dei Diritti” a Catanzaro, Università Magna Graecia e Crotone

Continuano le tappe della Carovana dei Diritti dell’FLC Cgil,...

Istruzione, altri 50 studenti calabresi premiati dalla Regione con un viaggio formativo a Bruxelles

“Sta registrando grande entusiasmo l’esperienza formativa a Bruxelles promossa...

Abusivismo: protocollo tra Regione e Legambiente sull’attività urbanistico-edilizia

La Giunta della Regione Calabria, su proposta del presidente...

Don't miss

Stalettì, incidente coinvolge 4 vetture rallentamenti sulla Statale 106(aggiornato)

Ancora incidenti sulla Statale 106 dove, intorno alle 15.00,...

La “Carovana dei Diritti” a Catanzaro, Università Magna Graecia e Crotone

Continuano le tappe della Carovana dei Diritti dell’FLC Cgil,...

Istruzione, altri 50 studenti calabresi premiati dalla Regione con un viaggio formativo a Bruxelles

“Sta registrando grande entusiasmo l’esperienza formativa a Bruxelles promossa...

Abusivismo: protocollo tra Regione e Legambiente sull’attività urbanistico-edilizia

La Giunta della Regione Calabria, su proposta del presidente...

Protocollo su medicina penitenziaria: Occhiuto incontra il garante nazionale dei detenuti D’Ettore

Protocollo su medicina penitenziaria: è questo l'oggetto dell'incontro tenutosi...

Stalettì, incidente coinvolge 4 vetture rallentamenti sulla Statale 106(aggiornato)

Ancora incidenti sulla Statale 106 dove, intorno alle 15.00, si è verificato un sinistro che ha coinvolto 4 autovetture: una Fiat 500, una Kia...

La “Carovana dei Diritti” a Catanzaro, Università Magna Graecia e Crotone

Continuano le tappe della Carovana dei Diritti dell’FLC Cgil, il sindacato che tutela i diritti di lavoratrici e lavoratori della conoscenza (scuola, università, ricerca,...

Istruzione, altri 50 studenti calabresi premiati dalla Regione con un viaggio formativo a Bruxelles

“Sta registrando grande entusiasmo l’esperienza formativa a Bruxelles promossa dalla Regione Calabria, Dipartimenti istruzione e programmazione unitaria, e destinata a studenti calabresi eccellenti, selezionati...