CONTENUTI VIP

Soverato il Consiglio approva la rottamazione delle bollette

Si torna a parlare di piano spiaggia in...

Soverato a rischio il servizio di patologia clinica

Dipendenti in agitazione nell’ospedale di Soverato da cui...

Montepaone Droni termici per risolvere il giallo dei fumi maleodoranti

Cresce la preoccupazione a Montepaone per la presenza di...

Lamezia Terme, interventi di domenica per abbattere le liste d’attesa dell’ospedale

Prosegue con successo l’attività finalizzata all’abbattimento delle liste d’attesa, che l’Asp di Catanzaro sta attuando grazie alla sinergia tra Dipartimenti e la professionalità di tutto il personale coinvolto. In particolare, sono stati eseguiti 74 interventi chirurgici nella sola giornata di domenica 3 dicembre, attraverso l’attivazione di due ambulatori chirurgici nell’hub ambulatoriale e dell’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme. 

Gli interventi ambulatoriali sono stati 49, mentre gli interventi eseguiti in sala operatoria sono stati 25; questi ultimi sono interventi di chirurgia ambulatoriale in APA (Accorpamento di Prestazioni Ambulatoriali) che vengono eseguiti nell’arco della giornata senza necessità che il paziente pernotti in ospedale. Oltre ai chirurghi sono stati impegnati anche gli ortopedici che hanno effettuato le visite specialistiche su 72 pazienti, sempre nella sola giornata di domenica 3 dicembre.


L’attività straordinaria, fortemente voluta dal Gen. Antonio Battistini Commissario dell’Asp di Catanzaro, ha suscitato grande apprezzamento da parte dei cittadini in quanto gli ha consentito di anticipare visite specialistiche già prenotate, per le quali avrebbero dovuto aspettare diversi mesi. 

L’iniziativa finalizzata all’abbattimento delle liste d’attesa mediante il recupero delle prestazioni prenotate, è stata apprezzata anche dal personale che fin da subito ha dato la disponibilità anche per la giornata festiva e che ha reso possibile anche nelle precedenti settimane l’adesione di 230 cittadini. 


Gli utenti sono stati contattati dall’ufficio Cup dell’Asp di Catanzaro ai quali è stato proposto di anticipare la prenotazione sulla base delle agende. Nelle prossime settimane saranno programmate altre simili iniziative anche negli presidi ospedalieri di competenza dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro. 

Questa importante iniziativa finalizzata ad abbattere le liste d’attesa ha riguardato 376 cittadini ed è stata possibile grazie al coinvolgimento del reparto di Chirurgia diretto dal Dr Manfredo Tedesco, del reparto di Ortopedia diretto dal Dr Livio Perticone e dal reparto di Cardiologia diretto dal Dr Roberto Ceravolo, con il coordinamento del Dr Antonio Gallucci e del Dr ClaudioTomasello e il supporto del Cup diretto dalla dottoressa BeatriceFelicetta.

Latest

Lotta alla contraffazione, sequestro a Sant’Andrea Apostolo

Nell’ambito dei controlli volti al contrasto della contraffazione, della...

Costituito il Comitato territoriale “La via Maestra” a Crotone. Tante le associazioni aderenti

La Cgil e il mondo dell’associazionismo insieme per il...

Apicoltura in Calabria: approvati 152 progetti per oltre 1,3 milioni di euro

Più di 1.300.000 euro per la valorizzazione e promozione...

Don't miss

Lotta alla contraffazione, sequestro a Sant’Andrea Apostolo

Nell’ambito dei controlli volti al contrasto della contraffazione, della...

Costituito il Comitato territoriale “La via Maestra” a Crotone. Tante le associazioni aderenti

La Cgil e il mondo dell’associazionismo insieme per il...

Apicoltura in Calabria: approvati 152 progetti per oltre 1,3 milioni di euro

Più di 1.300.000 euro per la valorizzazione e promozione...

Rete delle Comunità Ospitali di Calabria: domani la presentazione in Cittadella

“La strada intrapresa con lo sviluppo del progetto “Rete...
La redazione
La redazionehttps://moveoncalabria.it
Contattaci a info@moveoncalabria.it

Lotta alla contraffazione, sequestro a Sant’Andrea Apostolo

Nell’ambito dei controlli volti al contrasto della contraffazione, della tutela del Made in Italy e della sicurezza prodotti, posti in essere dal Comando Provinciale...

Politiche industriali, dalle comunità energetiche alle mancate bonifiche, passando per i fondi non spesi: FIOM CGIL fa una severa analisi della situazione in Calabria

L’assenza di politiche industriali in Calabria è lampante, gli investimenti ristagnano, aziende medio -  piccole dove spesso  il lavoro rimane precario e di scarsa...

Costituito il Comitato territoriale “La via Maestra” a Crotone. Tante le associazioni aderenti

La Cgil e il mondo dell’associazionismo insieme per il lavoro, contro la precarietà, per la difesa e l’attuazione della Costituzione, contro l’autonomia differenziata e...