“Un senso... live 2017” musica a scopo di beneficienza a Soverato

L'arte venduta a scopo di beneficenza per finanziare una missione concepita per salvare la vita ai bambini cardiopatici nel mondo. É questo l'intento precipuo che insegue l'iniziativa di solidarietà “Un senso... live 2017” la maratona musicale che porterà giovedì sera sul palco della Summer Arena di Soverato artisti di fama nazionale ed internazionale. Dalle eclettiche “Princesses of Violin” (in video) a Durga Mc Broom voce solista della storica “Great Gig in the Sky”, capolavoro dei Pink Floyd, sono molti gli astisti chiamati sul palco soveratese dall'associazione “Life fot life” presieduta da Domenico Mammone, medico calabrese che accetta per l'occasione di svestire il camice bianco per promuovere uno spettacolo che abbraccia gli intenti di solidarietà dell'associazione del prof. Alessandro Frigiola, cardiochirurgo di fama internazionale, che ha accettato di mettersi in ascolto delle esigenze dei bambini provenienti dalle periferie del mondo affetti da cardiopatie congenite. Ricco il programma curato dal direttore artistico Sergio Paolo Marra (i cui i tempi di svolgimento saranno scanditi dalla coppia di presentatori della serata formata dalla storica voce di Rtl Fernando Proce e da Giulia Montanarini) che prevederà le esibizioni di Bianca Atzei, Dear Jack, Alessia D’Andrea, Rosalba Scutieri (soprano), Paulo Mendonça e dei musicisti della band di Vasco Rossi Stef Burns, Claudio Golinelli e Will Hunt. Di 10 euro il contributo richiesto per l'ingresso alla manifestazione che sarà interamente devoluto in beneficenza ai bambini cardiopatici del mondo. Appuntamento da non perdere, fissato per giovedì 20 luglio alle 21.30.