MoveOn Calabria - The ultimate guide to...

MoveOn Calabria

  • Cerevisia, birra calabrese top nazionale Cerevisia, birra calabrese top nazionale

    Sono state 147 le etichette di 57 birrifici operanti in tutte le regioni d'Italia, (più 50 per cento rispetto allo scorso anno) che hanno partecipato alla quinta edizione di Cerevisia, concorso nazionale che valorizza e promuove la produzione, il commercio e il consumo delle birre di qualità. Ad aggiudicarsi il Premio Eccellenza Cerevisia 2017 è stata la Birra Symphony del Birrificio Gladium di Zagarise (Catanzaro). Nel palazzo comunale di Deruta si è svolta cerimonia di premiazione del concorso istituito dal Banab (Banco nazionale di assaggio delle birre), fondato per volontà della Camera di commercio di Perugia e di cui fanno parte Regione Umbria, Cerb (Centro di ricerca sulla birra Università Perugia), Comune di Deruta e AssoBirra.
       

  • MGFF Giulia Elettra Gorietti  madrina della XIV edizione MGFF Giulia Elettra Gorietti madrina della XIV edizione

    Fervono i preparativi per la XIV edizione del Magna Graecia Film Festival, la kermesse cinematografica ideata e diretta da Gianvito Casadonte e dedicata alle opere prime e seconde. Dal 29 luglio al 5 agosto tantissimi personaggi arriveranno a Catanzaro, nel cuore della Magna Graecia, nella suggestiva location del porto marinaro. Il capoluogo calabrese si è ormai abituato ai riflettori mediatici, grazie alla presenza di celebrità del jet set nazionale ed internazionale che giungono per il Festival.Come non ricordare, ad esempio, l'affascinante Mira Sorvino, Premio Oscar per “La dea dell'amore” di Woody Allen, accompagnata dal padre, Paul, famosissimo attore e regista. Lo scorso anno, tra i tanti vip, presenze prestigiose al MGFF sono stati i divi hollywoodiani Matt Dillon e Matthew Modine. L'edizione 2017 sarà legata al ricordo di uno degli interpreti italiani più conosciuti e apprezzati: Marcello Mastroianni. La madrina di quest'anno sarà sempre sotto il segno della bellezza, eleganza e talento. Dopo  Catrinel Marlon, Chiara Francini e Chiara Baschetti, a calcare il red carpet del Magna Graecia Film Festival  sarà uno dei volti nuovi e più promettenti del cinema e della televisione italiana: Giulia Elettra Gorietti. La giovane attrice ha girato diversi lungometraggi per il grande schermo (Suburra, La cena di Natale...) nonché serie tv (Solo per amore). A breve il patron Casadonte svelerà l'intenso programma e l'elenco dei film in concorso con i protagonisti che vi prenderanno parte. Tra proiezioni, dibattiti, live musicali, presentazioni di libri ed eventi collaterali: sarà un'altra edizione indimenticabile.

     

  • "Armonie d'arte" proposte di pregio al parco Scolacium "Armonie d'arte" proposte di pregio al parco Scolacium

    Straordinario giugno per Armonie d’Arte Festival, ideato e diretto da Chiara Giordano, che aprirà la sua XVII edizione con un ventaglio di proposte di assoluto pregio e all’insegna della molteplicità dei linguaggi. Si parte con il grande concerto in esclusiva per il Sud, dedicato al SOUND INTERNAZIONALE - FOCUS BLU del cartellone, dei 2CELLOS il 27 giugno. Mentre per la NUOVA SEZIONE del Festival dedicata alle ARTI VISIVE annunciata a Milano nei giorni scorsi, si inaugura il 23 giugno la prestigiosa mostra dedicata a Francis Bacon, dal titolo: “FRANCIS BACON - Un viaggio nei mille volti dell’uomo moderno”, prodotta da Kornice, in collaborazione con Fondazione Armonie d’Arte nell’ambito di Armonie d’Arte Festival e con il patrocinio del Comune di Catanzaro. La mostra sarà aperta dal 24 giugno al 10 settembre presso il Complesso Monumentale del San Giovanni. Fra i due grandi eventi di richiamo internazionale, simbolo della poliedricità che da diciassette anni caratterizza il Festival e che oggi muove tutta la Fondazione Armonie d’Arte, si pone un appuntamento dedicato a chi voglia trascorrere un sabato sera diverso, nella magia del Parco Archeologico di Scolacium, aspettando Armonie d’Arte Festival. Una notte di San Giovanni, quella del 24 giugno, che vedrà una performance attoriale di rarissima suggestione dal titolo: “La notte degli incanti fra mito e magia”, con Anna Macrì ed Emy Bianchi. Nella notte di luna nuova, alchimie di versi, sensazioni e personaggi d’autore cattureranno il pubblico nello scenario sempre incantevole di Scolacium. L’attesissimo concerto dei 2CELLOS del 27 giugno si preannuncia come un grande evento per tutto il Meridione d’Italia e a soli dieci giorni dall’arrivo delle due star sloveno-create del violoncello, Luka Sulic e Stjepan Hauser, la Calabria e il Sud si emozionano preparandosi all’evento in ascolto su YouTube delle travolgenti note dei temi magistralmente rivisitati delle colonne sonore di film memorabili, come "Il Padrino" di Nino Rota, "Momenti di Gloria" di Vangelis, la melodia del premio Oscar James Horner da Titanic “My Heart Will Go On”, "Game Of Thrones Medley", primo singolo estratto il cui video ha già totalizzato oltre 5 milioni di visualizzazioni (bit.ly/2C_GameOfThronesMedley), e "Moon River", tema originale di “Colazione da Tiffany” (http://bit.ly/MoonRiverby2CELLOSWatch), o ancora reinterpretando celebri successi rock-pop, come Smooth Criminal di Michael Jackson che li ha resi celebri, Thunderstruck della nota band australiana AC/DC, With or Without You degli U2,  The show must go on dei Queen, e così via. Il loro nuovo album, Score (Portrait/Sony Music Masterworks), con il quale riempiranno Scolacium, sta spopolando nei botteghini di tutto il mondo, da Tokyo a New York, da Sidney a Boston, da Chicago ad Amsterdam, e ovunque Luka Sulic e Stjepan Hauser danno prova di eccezionale talento, maestria e capacità tecnica con i loro strumenti tradizionalmente protagonisti di soli repertori classici. Le interpretazioni del tutto originali e cariche di travolgente energia, tipiche dei 2Cellos rendono ogni concerto unico, irripetibile, per tutte le età e per tutti i gusti, specialmente in un contesto magico come quello di Parco Scolacium che fa di Armonie d’Arte Festival un Festival dalla inimitabile identità. (I biglietti possono ancora essere acquistati direttamente alla biglietteria del Parco Scolacium, oppure on line sul Circuito sicuro GeTicket, o presso le filiali abilitate e gli sportelli bancomat UniCredit. www.geticket.it - infoline e call center 848002008, oppure 3664362321. Siti ufficiali per maggiori informazioni: www.armoniedarte.com,  www.2cellos.com). Con la nuova sezione, poi, dedicata alle Arti Visive e dunque alla mostra su Francis Bacon, Armonie d’Arte Festival apre una nuova finestra, scegliendo un personaggio controverso, in grado nella vita, come nell’arte, di stravolgere canoni e luoghi comuni, inesatti o comunque inadeguati. La mostra dedicata al grande artista irlandese Bacon, si compone di pastelli, collages e disegni provenienti dalla ‘Francis Bacon Collection of the drawings donated to Cristiano Lovatelli Ravarino’, un complesso monumentale di centinaia di opere, regalate dall’artista al caro amico italiano Cristiano Lovatelli Ravarino, conosciuto a Roma e da quel momento mai più lasciato. Realizzati tra il 1977 ed il 1992, questi capolavori, dai colori sgargianti e dalle deformazioni del volto violente e sempre molto evidenti, rappresentano un caso interessantissimo ancora tutto da scoprire e da studiare. L’esposizione offrirà l’incredibile opportunità di “entrare nella mente” dell’artista, e guiderà lo spettatore in un viaggio attraverso il quale ogni individuo è passato alla ricerca di un senso, di una verità nel continuo mutare delle circostanze e nella generale difficoltà nel riuscire a definire i contorni del proprio essere. Citazioni di pensatori, scrittori, poeti, artisti saranno i punti di riferimento di questo viaggio in un mondo incerto e sospeso, nel quale ogni forma d’arte prova a disvelare la realtà. La curatela dell’esposizione è affidata a Giulia Zandonadi, giovane storica dell’arte, critica letteraria e scrittrice, collaboratrice di riviste specializzate, studiosa e con già all’attivo una serie di esposizioni dedicate a Francis Bacon, in Italia ed all’estero. L’organizzazione della mostra che, ricordiamo, approda, dopo il successo registrato a Treviso, nella città dei Tre Colli grazie a Kornice, una realtà che fa tesoro dell’esperienza e della professionalità di anni trascorsi nel mondo dell’arte, proponendosi di attraversarlo in tutti i suoi ambiti, da quello istituzionale a quello pop, per offrire esperienze emozionali e coinvolgenti, in collaborazione con Fondazione Armonie d’Arte, nell’ambito di Armonie d’Arte Festival, e con il patrocinio del Comune di Catanzaro.

  • Tutti pazzi a Soverato per Maurizio Gubellini Tutti pazzi a Soverato per Maurizio Gubellini

    Più di 3000 persone per l’arrivo in Calabria di Maurizio Gubellini il top dj di electro house che ha fatto ballare Soverato nella serata inaugurale del “Just Marinella”.

    “Dopo il check sound del pomeriggio vedendo la location vuota- spiega il dj- mi era piaciuta moltissimo. All’arrivo per la serata il locale era stracolmo di gente al punto che non riuscivo ad entrare ed ho capito che sarebbe stata una grande serata. Questa sera dopo 5 anni anni torno a lavorare con Massimiliano Marabini,  Max the voice, che per me è come un fratello perché per  12 anni abbiamo suonato in tutta Italia. Mi è piaciuto il progetto di cui mi aveva lui stesso parlato insieme a Beppe Zoveralli un dj che sapevo essere molto in gamba e ho accettato di venire a Soverato dove spero di tornare per altre serate future, sto lavorando in questo momento ad un disco tutto mio e spero, entro l’estate, di riuscire a presentarlo”.

    Emozioni e consensi anche per Max The Voice arruolato come resident vocalist dal Just che ha regalato ai presenti una performance live dalla consolle  di Zoveralli con cui farà coppia fissa per tutta la stagione estiva.

    “Non è la prima volta che lavoro a Soverato- ha commentato Max- e per me è una grande emozione in un progetto nuovo con Beppe che ci porterà a collaborare con tanti dj fama nazionale ed internazionale. Sarà un’estate frizzante e di nuove sonorità. Ogni anno porta qualcosa di diverso e, rispetto al passato, mi diverto sempre di più. Nella società contemporanea il web ha dato nuove possibilità ai produttori ma ha ridotto i contatti umani che in questo nuovo progetto saranno al primo posto. Abbiamo creato un gruppo, una famiglia e ci sarà tanto divertimento”.

  • Soverato capitale dell'electro house con Maurizio Gubellini Soverato capitale dell'electro house con Maurizio Gubellini

    Attesa a Soverato per l'arrivo del top dj Maurizio Gubellini che, questa sera, sbarcherà in Calabria per presentare le sue produzioni, aprendo la stagione della movida del basso Jonio. Spazio quindi all'electro house nella proposta musicale che rilancia le atmosfere disco delle più rinomate realtà turistiche come quelle di  “Villa de Rose”, “Pascia” “Echoes Liz” di Riccione, di “Villa Papeete” di Milano Marittima e di “Zangola e Des Alpes” di Madonna di Campiglio. Un artista fuori dal comune Gubellini la cui carriera si innalza nell'esperienza realizzata all'interno dello  Slava Club, il club in cui impera l’ electro house suonato solo dai top Dj di tutto il mondo. Produttore e direttore artistico della Label Spectra, suo è "Moscow Trip", il pezzo che dal giorno della sua uscita, a giugno del 2005, è stato suonato ovunque, trovando consensi anche nelle esigentissime Ibiza e Mykonos. Gubellini parte dalla disco music per poi, nei primi anni '80, dedicarsi alla new wave passando all'hip pop per poi identificarsi come uno dei produttori più apprezzati della house music. Su di lui è ricaduta la scelta di  David Guetta, dj e produttore francese, per remixare il suo  successo “Play Hard”. L'artista, ospite questa sera nella cittadina soveratese, è protagonista di quella rivoluzione elettronica che ha imposto l'Italia come una delle nazioni più creative e ricercate nella scena dance internazionale permettendo di far ritagliare alla nostra nazione uno spazio di riferimento per gli artisti in cerca di prestigiose collaborazioni. A regalare al sabato soveratese una carica di adrenalina imperdibile, sarà il “Just Marinella” che accoglierà il popolo della notte calabrese nella sua serata inaugurale.

  • Crotone ad agosto L'Eutopia tour dei Litfiba Crotone ad agosto L'Eutopia tour dei Litfiba

    Sbarca a Crotone l' "Eutopia tour" dei Litfiba, che tornano a esibirsi dopo 7 anni in Calabria.L'8 agosto allo Stadio Comunale di Crotone  Piero Pelù e Ghigo Renzulli suosaranno accompagnati sul palco da Luca Martelli (batteria e cori), Ciccio Licausi (basso) e Fabrizio Simoncioni (tastiere e cori). Questo il calendario del tour: il 9 giugno al Gru Village di Grugliasco (Torino; inizialmente doveva svolgersi alla Pista Mirafiori Plant del capoluogo piemontese); l'8 luglio al Rugby Sound Festival di Legnano (Milano), il 14 all'Arena Campo Marte di Brescia; il 22 all'Area Festival di Majano (Udine); il 23 al Castello Scaligero di Villafranca (Verona); il 31 in Piazza del Sole a Bellinzona (in Svizzera); Il 2 agosto al Parco delle Leggende di Castellano (Trento) in occasione della manifestazione Castelfolk; e come detto, l'8 allo Stadio Comunale di Crotone e il 12 all'Arena Sant'Elia di Cagliari. 

  • Malacrino propone: Reggio capitale della cultura Malacrino propone: Reggio capitale della cultura

    Il sindaco Giuseppe Falcomatà valuti l'opportunità di candidare la città a Capitale italiana della cultura 2020». 
    Il direttore del Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria Carmelo Malacrino lancia la proposta all'amministrazione comunale all'indomani della pubblicazione, sul sito del MibAct, del bando per le città italiane. 
    «Sarebbe un'occasione straordinaria per rilanciare l'immagine di Reggio in tutto il Paese, del suo patrimonio artistico-culturale, di una storia millenaria raccontata anche dalle collezioni permanenti esposte al Museo - commenta il direttore del MArRC -. Reggio città dei Bronzi, meraviglie del mondo classico che attirano in Calabria, ogni anno, migliaia di visitatori da ogni parte del mondo».

  • Le avanguardie dell’entertainment, sbarcano al JUST di Soverato Le avanguardie dell’entertainment, sbarcano al JUST di Soverato

    Un tributo alla musica attraverso una programmazione di eventi dal forte impatto emotivo ed artistico che siano capaci di creare uno luogo in cui abitare gli spazi mentali dell’essere e fornire numerose sfumature all’esperienza. Si presenta così il “Just beach, disco, club” nato da un progetto di professionisti soveratesi che decidono di far sbarcare in Calabria le avanguardie nel mondo dell’entertainment all’interno di un progetto culturale pensato per ricondurre la movida estiva al principio di creatività. Molto di più che un locale notturno per la città di Soverato che si presenta come al centro di una rivoluzione imprenditoriale pronta a lanciare la perla dello Jonio tra le località turistiche di riferimento per l’estate 2017. L’idea nasce dall’intenzione di trasformare la storica location del Lido la Marinella in uno spazio che allarga l’identità storica della nightlife soveratese ad una nuova concezione di offerta turistica, orientata ad accompagnare le giornate dei vacanzieri con forti esperienze emozionali capaci di rimanere impresse nella memoria. A spiegare il progetto è Carmelo Pagnotta architetto soveratese che, per realizzarlo, si è avvalso della collaborazione di diverse professionalità locali, da anni servizio del turismo.

    <Just Marinella- arrivando ad essere inserita tra le località insignite della bandiera blu. Abbiamo sentito che fosse arrivato il momento di offrire un’immagine migliore dell’imprenditoria turistica, da adeguare agli standard delle più blasonate località rivierasche e così, con un team di professionisti, abbiamo dato vita ad un progetto di ampie vedute che risulta difficile racchiudere in un’unica gabbia interpretativa. La programmazione estiva allarga il range di partecipazione ad una clientela multigenerazionale, che sarà stimolata attraverso i vari eventi che animeranno il nostro beach- disco club per tutto l’arco della giornata. Siamo partiti dalla location, realizzando forse una delle nostre scelte più audaci in controtendenza con l’attitudine di creare locali dal design standardizzato. Protagonista degli allestimenti diventerà la luce con lighter designer impiegati per strutturare le diverse aree del locale che coniugano estetica e funzionalità. Led colorati sono usati per creare una sorta di spazio 3.0 in cui le opinioni architettoniche sposano le intenzioni contenutistiche dei vari eventi musicali che spazieranno dai concerti live alle session music con i più rinomati dj del momento, dagli aperitivi musicali al tramonto, ai beach party>>.

    Un ambiente insolito e ricercato per il “Just”, salotto a cielo aperto in cui gli spazi si fondono progressivamente con l’ambiente naturalistico, rispettando la necessità di presentare in riva allo Jonio le avanguardie dell’entertainment, sull’ispirazione delle ambientazioni romagnole. Un’esperienza immersiva con l’energia del giorno e la magia della notte che partirà con l’opening party il prossimo 20 maggio.

    Ospite della serata come guest star Maurizio Gubellini, figura di riferimento del panorama House Italiano tra i pochi connazionali chiamati a suonare allo Slava Club di Mosca che annovera solo i top dj internazionali. Tra i suoi pezzi più suonati vi è suo è “Moscow Trip” ricordato per essere entrato nel tra le tracce della compilation dello Space Club di Mykonos. Gubellini sarà affiancato nella serata da una delle voci più importanti dello scenario dance italiano, quella di Max the voice, Massimiliano Marabini, sax performer e voce ufficiale dell'estate “JUST Marinella 2017” in coppia con il dj resident Beppe Zoveralli che modellerà l’impronta musicale di un’estate da ricordare. 

Segnala il tuo evento
Habimat Paparo Group Big Mat Gruppo Paparo
Per la tua pubblicità
Smed Design - Multiservizi per le aziende

Meteo